ECONOMIA VERONESE | lunedì 17 giugno 2019 12:07

Cerca nel web

ECONOMIA VERONESE | 16 aprile 2019, 12:46

Amia, Verona, al Vinitaly 2019.

Raccolti, fra l’altro, 150 tonnellate di vetro, oltre alla creazione di pulizia e di ordine in città.

Amia, Verona, al Vinitaly 2019.

Siamo riusciti a garantire decoro, ordine e pulizia alla città di Verona durante l’intero arco della manifestazione. Una vetrina internazionale, che ha fatto di Verona la Capitale mondiale del Vino e che ha visto la città meta di migliaia di turisti, addetti ai lavori e wine-lovers. In occasione di Vinitaly, Amia ha allestito una task force, che ha visto uomini e mezzi impegnati, giorno e notte, in una vera e propria maratona, di pulizia delle piazze, di raccolta differenziata e di smaltimento di tonnellate di rifiuti. Un plauso ed un ringraziamento particolare a tutti i nostri operatori, per l’impegno e la professionalità dimostrate”, commenta, soddisfatto, il presidente di Amia, Bruno Tacchella. Conferma quanto sopra la raccolta, effettuata, di circa 150 tonnellate di vetro, di circa 300 mila tappi in sughero, di 12 tonnellate di plastica e di lattine, di 50 tonnellate di carta, e di 5 tonnellate di cartone, a cura di oltre cinquanta operatori, con trenta mezzi di Amia, attivi anche all’interno e all’esterno del polo fieristico. Sono state, inoltre, svolte attività notturne di spazzamento meccanico e ripristino dell'igiene, oltre alle impegnative attività di disallestimento di fine evento. Un lavoro ed un impegno bene organizzato e costruttivo, che ha fortemente contribuito ad offrire al visitatore di Verona la visione d’una città pulita ed ordinata.

Pierantonio Braggio

Pierantonio Braggio

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore