ECONOMIA VERONESE | domenica 16 giugno 2019 11:39

Cerca nel web

ECONOMIA VERONESE | 18 marzo 2019, 12:52

Otto azioni da comprare nel 2019

Oggi tutti hanno possibilità di comprare azioni grazie ai servizi di home banking o trading online. Nonostante i prezzi di commissione che spesso possono essere molto elevati resta ancora oggi molto conveniente e interessante operare sui mercati finanziari e in particolare quelli azionari.Le successive analisi, pur essendo condotte con criterio di imparzialità, vogliono offrire al pubblico un panorama di investimenti possibili e non vogliono essere sollecitazione al rispamio per investimenti al di fuori dai canali tutelati che prevedano la caratterizzazione del soggetto secondo i canoni della Mifid

Fonte Immagine: Valore Azioni - Borsa Italiana

Fonte Immagine: Valore Azioni - Borsa Italiana

Grazie a strumenti come l’effetto leva comprare azioni oggi può far crescere di molto i profitti che normalmente si otterrebbero con i dividendi azionari distribuiti dalle aziende una volta l’anno nella maggior parte dei casi.

Le azioni sono ancora oggi tra gli strumenti finanziari più scambiati sui mercati internazionali e comprarle significa in qualche modo entrare a far parte di una società, perché si si diventa a tutti gli effetti azionisti della stessa. Ma come scegliere quali azioni comprare nel 2019?

Il discorso è piuttosto complesso, ma in ogni caso abbiamo deciso di affrontarlo qui, consigliando 8 azioni eccellenti da comprare quest’anno perché offrono eccellenti prospettive di lungo termine.

Quali azioni comprare nel 2019?

1.     Azioni Amazon: tra le azioni più convenienti da acquistare quest’anno ci sono sicuramente quelle di Amazon. Il colosso creato da Jeff Bezos quasi 20 anni fa è ormai diventato importantissimo a livello globale ed è piuttosto facile prevedere che continuerà a crescere nei prossimi anni. Soprattutto il sistema di pubblicità interno al motore di ricerca Amazon sta portando enormi profitti nelle casse aziendali. Gli analisti prevedono infatti un incremento dei profitti di oltre il 20% nei prossimi 12 mesi collocando Amazon tra i titoli in crescita nel 2019.

2.     Azioni Cannabis: tra le azioni più interessanti nel 2019 rientra sicuramente la cannabis, si tratta di un prodotto destinato a diventare sempre più accettato e diffuso e per questo nel 2019 è bene mettere da parte un po’ di azioni di aziende che commerciano in cannabis. Con la liberalizzazione del settore è facile prevedere che già nel 2022 il prezzo potrebbe essere raddoppiato facendo la felicità degli investitori.

3.     Azioni NETFLIX: l’azienda è ormai passata ufficialmente dal lato dei produttori i contenuti e serie TV e questo la porterà a crescere molto nei prossimi anni. La maggior parte degli analisti sono concordi nell’affermare che le azioni potrebbero crescere del 22% quest’anno, meglio approfittarne.

4.     Azioni Walmart: il colosso dei supermercati è il maggior retailer negli Stati Uniti con punti vendita distribuiti in tutti i 50 stati. Nonostante la sua importanza ha subito un duro colpo a causa di Amazon, ma ora il titolo è in forte ripresa anche perché ha aperto il suo comparto di vendite online. Da provare assolutamente.

5.     Azioni UNICREDIT: sul fronte italiano invece abbiamo Unicredit Banca. Questo istituto potrebbe avere azioni molto interessanti da vendere in quanto parliamo di uno dei principali gruppi bancari a livello europeo. Unicredit è una delle banche più solide in circolazione e per questo se dovesse arrivare una crisi economica anche breve le sue azioni potrebbero sicuramente salire.

6.     Azioni Generali: molto interessante nel panorama italiano è anche la situazione delle assicurazioni Generali, il più vecchio titolo del mercato italiano delle assicurazioni.  Grazie alla lungimiranza nella gestione, il gruppo è stato in grado di estendere le proprie operazioni in tutto il mondo innovando la gamma dei prodotti e servizi offerti.

Sul fronte della gestione, il gruppo è stato in grado di affrontare un complesso processo di riduzione dei costi e consolidamento del bilancio tornando ad offrire prospettive di crescita per gli azionisti.

7.     Azioni Facebook: per finire vanno nominate anche le azioni Facebook. Dopo la quotazione nel 2012 lo scorso anno il titolo ha subito una fase di mercato difficile tra gli scandali di Cambridge Analytica e i problemi legati alla privacy. La discesa della quotazione rappresenta comunque una opportunità per gli investitori collocando Facebook tra le azioni migliori per il 2019 grazie ad attese di aumento dei profitti da pubblicità e servizi online intorno al 25%.  ( I.P.)

S.S.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore