ECONOMIA VERONESE | lunedì 25 marzo 2019 03:28

Cerca nel web

ECONOMIA VERONESE | 04 marzo 2019, 17:57

“Omaggio al tenore Giacomo Lauri-Volpi” (1892-1979). Mito e storia d’una voce, tra due secoli”. A cura del “Museo della Radio”, nel 40° anniversario della scomparsa del Cantante, concerto lirico, nella Sala Maffeiana, Verona.

Il Museo della Radio di Verona – noto, a livello internazionale – non s’occupa solo di esposizione e descrizione di importanti materiali di comunicazione, d’un tempo e di oggi, e della loro descrizione, ma anche di musica e di musica lirica, disponendo, fra l’altro, non solo di antichi apparecchi, atti a produrre musica, ma, anche di incisioni originali, d’oltre cento anni orsono. In tale ampio ambito, il Museo della Radio, organizza, per il 14 marzo, alle ore 18, un grande concerto lirico, nella Sala Maffeiana, Verona, a celebrazione del XL anniversario della scomparsa del tenore Giacomo Lauri-Volpi (1892-1979), che iniziò la sua carriera artistica, nel 1919.

“Omaggio al tenore Giacomo Lauri-Volpi” (1892-1979). Mito e storia d’una voce, tra due secoli”. A cura del “Museo della Radio”, nel 40° anniversario della scomparsa del Cantante, concerto lirico, nella Sala  Maffeiana, Verona.

Saranno presenti il critico musicale Bruno Spoleti, Carla Lauri-Volpi, Alessandro Volpi e delegazioni d’onore di Lanuvio, Roma, luogo natale di Lauri-Volpi; di Burjassot, Valencia, Spagna, e di Verona. Si potranno ascoltare Astrea Amaduzzi, soprano, e Mattia Peli, pianoforte, mentre Alberto Chiantera, ideatore e, presidente del Museo della Radio, proporrà ascolti al grammofono, da dischi originali, di musiche di Verdi, Puccini ed altri. L’ingresso è libero, ma, su prenotazione, al numero 330910308.

Una grande offerta d’alta cultura…

Pierantonio Braggio


Pierantonio Braggio

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore