ECONOMIA VERONESE | lunedì 27 maggio 2019 12:19

Cerca nel web

ECONOMIA VERONESE | 04 marzo 2019, 18:12

41° Premio della Camera di Commercio di Verona, per la Fedeltà al Lavoro. Il Domus Mercatorum a Raffaella Vittadello.

Oltre a cinquantatré premi, a dipendenti e imprese, riconoscimenti speciali al giornalista, Carlo Rigoni, all’atleta, Roberto Di Donna, e all’Associazione per la protezione della Donna, Verona.

Fonte immagine:Radio Pico

Fonte immagine:Radio Pico

Tutto è avvenuto a Verona, il 27 febbraio 2019. Raffaella Vittadello, è imprenditrice veronese dell’anno, insignita ieri del prestigioso premio ‘Domus Mercatorum’ dalla Camera di Commercio di Verona. iIn complesso, 60 i premiati, dipendenti e imprese con oltre 35 anni di attività e loro famiglie.

Premi a 32 imprese e 21 a dipendenti. Raffaella Vittadello, imprenditrice del marmo, ha ricevuto il ‘Domus Mercatorum’, per essersi distinta distinta, attraverso la propria attività, nello sviluppo socio-economico del territorio e, come appassionata della palla ovale, per avere realizzato il Payanini Center, dando una casa al rugby scaligero e regalando, quindi, alla città un luogo, per lo sport e la socialità. Per l’impegno nel sociale, premiata è stata l’Associazione per la Protezione della Giovane, che offre una casa alle donne lontane o allontanate della famiglia. La Camera di Commercio ha voluto riconoscere anche il valore culturare dell’attività giornalistica di Carlo Rigoni, storico collaboratore della pagina de ‘L’Areana di Verona’, dedicata a Villafranca. Roberto Di Donna, medeglia d’oro alle Olipiadi del 1996, per il tiro a segno, ha avuto il premio per lo Sport. Hanno ricevuto il premio motu proprio della Giunta camerale il presidente di Suzuki Italia, Massimo Nalli, e l’Azienda agricola Elalpaca di Valcan Mariana Olimpia, imprenditrice, che ha ha dato vita al fare agriturismo ed allevamento, in quota.

Il premio speciale alla memoria hanno avuto gli eredi di Pierino Furlani, fondatore della Simem, che, da oltre 50 anni, è leader internazionale, nella produzione di macchinari e impianti per l’edilizia.

Il riconoscimento per il contributo alla promozione del territorio dei ‘Veronesi nel Mondo’ è andato a Joao Otavio De Carli. La premiazione ha avuto luogo in una sala affollatissima, a riconoscimento unanime dell’esigenza di premiare Chi dedica se stesso alla società, all’economia ed al territorio.

Pierantonio Braggio


Pierantonio Braggio

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore