ECONOMIA VERONESE | mercoledì 24 luglio 2019 11:53

ECONOMIA VERONESE | 23 febbraio 2019, 10:33

Come ti formo per il Servizio Civile: Progettomondo.mlal a Villafranca con 43 giovani di 5 Ong italiane.

Anche in provincia di Veorna nasce una struttura per preparare al servizio civile i giovani. Progettomondo.mlal è responsabile del polo di Verona per la formazione generale dei giovani che hanno iniziato il loro anno di Servizio Civile. Da mercoledì 20 febbraio l'Hotel Antares in viale Postumia a Villafranca, sta facendo da luogo di ritrovo per 43 ragazzi e ragazze maggiorenni, under 29 anni, arruolati da cinque diverse associazioni italiane, perché svolgano un anno di servizio civile all'estero o in Italia. Di questi ben 20 si uniranno agli operatori di Progettomondo.mlal con destinazioni il Marocco, il Brasile, il Perù, la Bolivia e il Mozambico e per qualcuno anche l'Italia. Le altre realtà sono il CVCS di Gorizia, L'Africa Chiama di Fano, Educatori Senza Frontiere (Esf) di Milano, il Movimento Lotta Fame nel Mondo (MLFM) di Lodi e l'ACCRI di Trieste.

Come ti formo  per il Servizio  Civile:  Progettomondo.mlal  a Villafranca con 43 giovani di 5 Ong italiane.

La storica Ong veronese è socia della Federazione Organismi Cristiani Servizio Internazionale Volontario ormai dal 2006, e per la prima volta in 13 anni, si trova a introdurre questo periodo tanto importante e significativo per i giovani che vi aderiscono.

Fino a martedì prossimo, a Villafranca, seguendo il programma generale predisposto dalla stessa Focsiv e replicato nel resto dei poli formativi italiani, ragazzi e ragazze avranno modo di scoprire la dimensione del gruppo, grazie anche all'ascolto di testimonianze dirette di altri giovani che li hanno preceduti nell'esperienza di servizio civile.

Per comprendere meglio il loro ruolo di giovani volontari nelle Ong la formazione prevede un'illustrazione dei valori di identità sul servizio civile universale e sulla cittadinanza attiva, e l'acquisizione di alcuni strumenti di base per agevolarli nell'inserimento nei vari contesti e progetti a cui si uniranno.

Fondamentale è anche l'approccio interculturale e l'apprendimento delle regole base su come gestire eventuali conflitti anche interpersonali.

Em.zum.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore