ECONOMIA VERONESE | lunedì 19 agosto 2019 02:36

ECONOMIA VERONESE | 11 febbraio 2019, 12:59

COO’EE SEMPRE PIÙ LOCAL

Coo’ee si smarca e raggiunge un altro obiettivo: comunicare con successo a livello locale, oltre che globale. Una continuità che sta permettendo all’agenzia di espandere il suo bacino di business: dal Veneto al Trentino-Alto Adige, fino all’intero paese, isole comprese.

COO’EE SEMPRE PIÙ LOCAL

 

Nel 2018 il locale in senso geografico ha assunto sempre più importanza ed è un trend che per Coo’ee

si proietta in crescita anche per il 2019: definire con precisione la platea dei potenziali clienti e portarla il più vicino possibile al punto vendita.

 

«Dal global al local il passo è breve», parola del CEO dell’agenzia Mauro Miglioranzi, che aggiunge «Per specializzarsi e centrare determinati obiettivi bisogna concentrarsi sul dettaglio, sulla sfumatura. Come i monaci amanuensi, calibrando con minuziosa attenzione ogni singolo particolare. Questo è ciò che Coo’ee sta cercando di fare.»

 

Gli attuali clienti Coo’ee presenti sul territorio come Mele Val Venosta, Consorzio prosciutto di Modena, Consorzio dell’Aceto Balsamico di Modena, Supermercati Rossetto, Uretek, Ferrari BK, Salvagnini group, ZueggCom, Confindustria Verona, Bettio, Karl Pichler, Polyedra (gruppo Lecta), Reys spa, Gruppo Sapio, Biofactor, Pavarotti, e altri ancora come il brand di prodotti tipici sardi Argei e la cantina siciliana Gulfi, impegnano Coo’ee a comprendere e a presidiare territori, valori, culture autoctone e settori differenti.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore