ECONOMIA VERONESE | mercoledì 24 luglio 2019 05:33

ECONOMIA VERONESE | 30 gennaio 2019, 09:39

La Regione Veneto spiega al pubblico come sono stati usati i fondi FSE

Un incontro per spiegare i FONDI FSE: REGIONE VENETO, GIÀ IMPEGNATI IL 73% DEI 764 MLN DI EURO PROGRAMMATI – DONAZZAN: “PER IL 2019 110 MNL A DISPOSIZIONE PER RENDERE IL CAPITALE UMANO DEL VENETO PIÙ COMPETITIVO”

Il pubblico presente  in sala a Venezia

Il pubblico presente in sala a Venezia

 A Venezia di fronte ad un folto pubblico l'assessore spiega  la funzione dei fondi FSE e come sono stati utilizzati.

764 milioni di euro programmati, 556,7 dei quali già stanziati, 4.460 progetti selezionati, 183.834 destinatari coinvolti: questa la fotografia sullo stato di attuazione del programma operativo FSE in Veneto a fine 2018. Dei 110 i bandi finora pubblicati, 42 riguardano l’asse Occupabilità, con ben 2.563 progetti selezionati; 16 l’asse Inclusione Sociale, con 632 progetti selezionati; 32 l’asse Istruzione e Formazione, con 1.176 progetti; 6 l’asse Capacità Istituzionale con 76 i progetti selezionati e 14 l’asse Assistenza Tecnica, con 13 progetti.


“Sono orgogliosa dei risultati presentati – ha dichiarato l’assessore regionale al lavoro, istruzione e formazione Elena Donazzan, presentando nel palazzo Grandi Stazioni il bilancio e gli orizzonti futuri della programmazione FSE– a dimostrazione di come la nostra Regione stia gestendo con efficacia la partita dei fondi comunitari. il Veneto si riconferma tra le Regioni italiane con maggiore capacità di utilizzo dei fondi comunitari, con una percentuale di stanziamenti sul programmato del 73%Il Veneto e punta ad ottenere la premialità prevista dalla Commissione europea, vantando risultati prossimi a quelli degli stati più evoluti dell’Unione Europea”.


Due i principali obiettivi perseguiti dalla programmazione dei fondi Fse nella regione Veneto: il sostegno alle persone fragili, anche tramite provvedimenti di successo come l’Assegno per il Lavoro, e lo svilupo delal competitività di impresa, con programmi innovativi come la ‘cultura come investimento’ e ‘imprese in action’.


Tra gli strumenti sociali messi in campo particolare successo ha riscontrato l’assegno per il lavoro: un titolo di spesa virtuale, del valore di 5200 euro, rivolto ai disoccupati over 30, che permette di ricevere assistenza alla ricollocazione presso una delle 400 sedi accreditate ai servizi per il lavoro in tutto il Veneto. Al 31 dicembre 2018 risultavano attivati 11.301 Assegni per il Lavoro (l’82% di quelli rilasciati) e già stipulati ben 6.333 contratti.

..

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore