ECONOMIA VERONESE | martedì 23 aprile 2019 05:01

Cerca nel web

ECONOMIA VERONESE | 24 gennaio 2019, 22:39

Conoscere le lingue sempre più essenziale per trovare lavoro: ecco le più ricercate

La conoscenza delle lingue è importante per la cultura generale ma in particolare per chi cerca impiego.

Conoscere le lingue sempre più essenziale per trovare lavoro: ecco le più ricercate

 

In una società sempre più globalizzata non conoscere le lingue sta diventando sempre di più un vero e proprio handicap, soprattutto per chi cerca lavoro o vuole crescere all’interno della propria azienda.  Basti pensare all’inglese, richiesto ormai ovunque e spesso quasi dato per scontato, mentre cresce nel frattempo anche l’interesse per altri idiomi: molte aziende che hanno rapporti con l’estero cercano infatti sempre più personale specializzato che parli la lingua del paese partner e sia quindi in grado di comunicare in maniera diretta con il personale addetto. Vediamo quindi allora quali sono attualmente oltre all’inglese le lingue più ricercate all’interno del mercato del lavoro e che quindi potranno essere più utili a chi è in cerca di nuove opportunità o vuole fare carriera.


Il Cinese mandarino
L’economia cinese negli ultimi anni ha fatto registrare ritmi di crescita molto interessanti, decisamente superiori a quelli dei paesi occidentali. Una situazione, questa, che ha portato le nostre aziende ad avviare sempre maggiori contatti con questo paese, con risultati consistenti anche e soprattutto sul piano dell’export dei prodotti locali. Non essendo un paese anglofono e coprendo un sesto della popolazione mondiale, poter dialogare direttamente in Cinese agevola non poco i rapporti commerciali.


L’Arabo
L’Arabo è la lingua ufficiale di ben 28 paesi che intrattengono rapporti con l’Italia da molti secoli anche grazie alla vicinanza di quelli di loro che affacciano sul Mediterraneo. Una vicinanza che, nel tempo, ha dato spazio non solo alla creazione di rapporti commerciali e mercantili, ma anche allo scambio reciproco di professionalità e conoscenze, sia sul piano scientifico che culturale. Proprio per questo l’Arabo si configura come una lingua fondamentale per tutte le aziende che guardano verso l’Africa e il Medio Oriente per espandere le proprie opportunità di business.


Lo Spagnolo

Dopo il Cinese lo Spagnolo è il secondo idioma più parlato nel mondo e oltre ad essere la lingua ufficiale di oltre 30 paesi, tra cui quelli del Sud America, il suono di questa lingua risuona un po’ ovunque anche grazie alle numerose migrazioni. L’importanza quindi di conoscere e di parlare correttamente lo Spagnolo, l’idioma più simile all’italiano tra le lingue neolatine, è fondamentale nei rapporti commerciali e istituzionali con moltissimi paesi.

Il Russo

Altra lingua che sta prendendo piede in Italia e non solo grazie ai rapporti commerciali è il Russo, che è lingua madre, nel mondo, per 180 milioni di persone e seconda lingua per altri 120. Il mercato italiano ha notevoli possibilità di espansione in questo paese dalle grandi risorse e anche a livello turistico visto che, ormai da molte generazioni, i russi hanno fatto dell’Italia la meta preferita per le vacanze e gli studi (e Verona è certo tra le città che si stanno facendo più apprezzare). Certo imparare l’alfabeto russo può risultare ostico, ma grazie ad applicazioni per l’apprendimento delle lingue come Babbel lo si può ripassare a volontà nel tempo libero semplicemente dal proprio smartphone o da qualsiasi altro device.


Il Francese
Lingua ufficiale della Comunità europea, il Francese viene usato per regola negli accordi istituzionali e diplomatici in tutta la UE e nella stessa ONU. È la seconda lingua per diffusione in Europa, parlata dal 12% dei cittadini comunitari, seconda solo a coloro che usano l’inglese, che sono il 38%. E il Francese è anche la lingua usata in tutte le ex-colonie, dall’Algeria al Marocco e al Senegal, oltre che in paesi in grande espansione come il Canada. Se si conta inoltre che i rapporti commerciali tra la Francia e il nostro paese sono inoltre molto forti da sempre, risulta ancora più evidente quanto questa lingua possa essere interessante anche sotto il profilo lavorativo.  

Non solo inglese, quindi: stanno diventando sempre di più le lingue richieste per riuscire a far carriera. Non bisogna quindi farsi intimorire dall’età, imparare una nuova lingua è sempre possibile se si conoscono i metodi adatti. Se quindi si è indecisi su che percorso intraprendere o quale lingua scegliere per la propria specializzazione, una di quelle sopra esposte potrebbe essere quella giusta per riuscire a farvi strada nel moderno mondo del lavoro(i.p.)

 

Susanna W.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore