ECONOMIA VERONESE | lunedì 19 agosto 2019 06:48

ECONOMIA VERONESE | 22 gennaio 2019, 13:07

Bicentenario della nascita della Regina Victoria (1819-2019), Gran Bretagna. Una moneta da 1$ delle Isole Vergini Britanniche ricorda l’evento.

Anche, questa volta, un’emissione numismatica ci propone storia. Quella della Regina Vittoria del Regno Unito di Gran Bretagna, che, nata a Londra, il 24 maggio1819, lo governò, dal 1837 al gennaio 1901, anno della sua morte. Fu, appunto, all’inizio della sua azione governativa, che fu creato il noto simbolo inglese, che apparve sulle monete victoriane, allora in circolazione: Una & il Leone, Una & the Lion. Simbolo, opera del capo incisore della Zecca di Londra. William Wyon (1795-1851), derivato dal disegno di Edmund Spenser, che lo realizzò, attingendo al suo stesso poema Faerie Queene, La regina delle fate, 1590.

Bicentenario della nascita della Regina Victoria (1819-2019), Gran Bretagna. Una moneta da 1$ delle Isole Vergini Britanniche ricorda l’evento.

In esso, la bellezza della principessa, salvata da San Giorgio, il quale uccise il drago, che la minacciava, attirò l’attenzione d’un leone, che divenne suo amico e protettore. Una, rappresenta la diciannovenne Victoria, che con la sua verità e la sua purezza, indica la dritta via, avendo accanto il leone, passant gardant, che procede e custodisce, simbolo di Britannia. L’antica scritta, in francese, “Dieu et mon droit” vuole significare che solo Dio può togliere al sovrano il diritto di governare… La moneta è stata emessa dalle Isole Vergini Britanniche, capitale Road Town, Caraibi, ed è stata coniata dalla Pobjoy Mint, www. pobjoy. com,  in argento 999/1000, nel peso di un’oncia, ovvero, di 31,10 g, millesimo 2019, tiratura di 50.000 esemplari.

Pierantonio Braggio

 

 

Pierantonio Braggio

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore