ECONOMIA VERONESE | venerdì 18 gennaio 2019 22:09

Cerca nel web

ECONOMIA VERONESE | venerdì 28 dicembre 2018, 16:11

A ruba i pandori Melegatti, Verona. Luca Zaia, presidente di Regione Veneto: “Un gran regalo di Natale”.

“Un grande regalo di Natale, da dedicare a tutti i lavoratori di Melegatti e, come buon auspicio e augurio, a tutti coloro, che stanno vivendo un momento di difficoltà lavorativa”. Così, il presidente della Regione Veneto, Luca Zaia, esprime la sua soddisfazione, per le ottime notizie di mercato, che giungono dalla Melegatti, storica azienda dolciaria veronese, i cui “pandori”, sfornati in 500 mila pezzi, stanno avendo un successo superiore a ogni aspettativa.

A ruba i pandori Melegatti, Verona. 								             Luca Zaia, presidente di Regione Veneto: “Un gran regalo di Natale”.

Quella di Melegatti – aggiunge il Governatore – è stata una vicenda sofferta, arrivata a un passo dall’epilogo peggiore, e risolta, grazie alla determinazione ferrea dei suoi lavoratori e alla lungimiranza di un’impresa, che ha creduto nella possibilità di un miracolo. Il resto l’ha fatto la gente che, capito con grande sensibilità il dramma vissuto, ha voluto dare il suo contributo, acquistando tantissimi di quei Pandori, che hanno rischiato di non esserci più, e che, mi auguro, invece, ci saranno sempre, sulle tavole dei veneti e degli italiani”. Ottima, la notizia che, in data 20 dicembre 2018, ci è pervenuta da Venezia e che, qui sopra pubblichiamo. Ottima, perché esclude ogni timore ed ogni malinconia, venendo a sapere d’un’azienda risorta e riattivata, creando, soprattutto, lavoro e tranquillità natalizia e di fine anno, in numerose famiglie veronesi, legate all’attività della Melegatti stessa. Un elogio all’Azienda, che s’è assunta il compito di fare rivivere Melegatti, con i suoi 124 anni d’esperienza e che ancora ricordiamo – lo riferiamo, per fare conoscere una curiosità – attiva nella sua sede originale di Corso Portoni Borsari, Verona, in quel palazzo, che, nella sua parte superiore, porta due grandi “pandori”, che ammirano la straordinaria bellezza del cielo…

Pierantonio Braggio


Pierantonio Braggio

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore