ECONOMIA VERONESE | martedì 26 marzo 2019 22:32

Cerca nel web

ECONOMIA VERONESE | 21 dicembre 2018, 00:06

Scambio di auguri in Vescovado. Cordiale incontro prenatalizio, fra mons. Giuseppe Zenti, vescovo di Verona, e la Giunta Comunale di Verona.

La Giunta Comunale di Verona, guidata dal sindaco, Federico Sboarina, ha incontrato, la mattina del 18 dicembre 2018, nelle sale del Vescovado, il vescovo di Verona, mons. Giuseppe Zenti, presente il vicario, don Martino Signoretto, ideatore de progetto, già realizzato, Verona Minor Hierusalem. Porgendo il suo benvenuto, il Vescovo si è detto lieto d’incontrare gli Amministratori veronesi, sottolineando, come Comune e Vescovado abbiano ambedue la responsabilità di dare risposte concrete alla cittadinanza, l’uno politico-amministrative e l’altro spirituali, ma, pur sempre responsabilità, e ha ringraziato per la positiva collaborazione del Comune di Verona, in tal senso.

Scambio di auguri in Vescovado.  Cordiale incontro prenatalizio, fra mons. Giuseppe Zenti, vescovo di Verona, e la Giunta Comunale di Verona.

Il sindaco Sboarina ha espresso accordo, sul tema responsabilità, evidenziando, come Giunta e Comune lavorino in tale quadro, facendo il meglio per la cittadinanza e l’urbe stessa, contribuendo, al tempo, a creare sinergia, per quanto possibile, con l’importante azione vescovile. Mons. Zenti ha continuato, ringraziando anche, per quanto fatto dal Comune per la Protezione della Giovane, ed invitando a riflettere, quindi, sull’importante ed insostituibile istituzione “Famiglia”, quale unica formula, atta a crescere bene i figli, che hanno il sacrosanto diritto di potere rivolgersi ai genitori, con le migliori voci che esistano, ossia, “Mamma” e “Papà”…, e sollecitando la stampa, non solo ad attenersi strettamente alla certezza ed alla verità, ma, anche a dare diffusione a notizie, dai contenuti positivi e di speranza… Mons. Vescovo ha, inoltre, insistito sulla necessità di tenere bene presente, come, in Verona, vi siano numerose famiglie in istato di ‘disperazione vera e propria’, facendo massima attenzione a indirizzare risorse soprattutto laddove c’è assoluto bisogno, non solo, per doverosa opera di bene, ma, anche per garantire armonia nella società. Non ha dimenticato Giuseppe Zenti di porgere un vivo ringraziamento anche ai giornalisti, che collaborano alla diffusione della conoscenza, facendo, al tempo cultura. Un incontro, quindi, certamente, natalizio e, quindi, di cordiale scambio di auguri, ma, incentrato, anzitutto, sull’invito alla stretta osservanza del dovere morale, verso una società, che ha sempre più bisogno di aiuto e di orientamento, in un’era, volta, per lo più, al materiale, e nella quale, l’attenzione verso il prossimo, nella realizzazione dei migliori valori umani, sui quali dovrebbe costruttivamente poggiare la società, sta venendo, purtroppo, sempre meno. Pierantonio Braggio

Pierantonio Braggio

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore