ECONOMIA VERONESE | sabato 15 dicembre 2018 04:15

Cerca nel web

ECONOMIA VERONESE | venerdì 07 dicembre 2018, 00:13

Comunità Ebraica, Verona. La grande festività di “Chanukkà” 2018 sarà celebrata, in Piazza delle Erbe.

Domenica, 9 dicembre 2018, alle ore 18,00, il presidente della Comunità Ebraica veronese, Celu Laufer, e il rabbino, Yosef Y. Labi, celebreranno, assieme ai veronesi, l’annuale, importante festività ebraica, denominata “Chanukka”, ossia, Festa delle Luci, in piazza delle Erbe. L’accensione “dell’ottavo lume” o candela, avverrà, dopo un’introduzione e spiegazione dell’evento, da parte dei due citati esponenti.

Comunità Ebraica, Verona. La grande festività di “Chanukkà” 2018 sarà celebrata, in Piazza delle Erbe.

 

Seguirà un buffet, con dolci tipici ebraici, caratteristici della Festività in parola. Storia e spiegazione di “Chanukkà”: Il 25 di Kislèv (mese ebraico, a cavallo fra novembre e dicembre) dell’anno ebraico 3622 – il nostro anno 2018 corrisponde al 5779 ebraico – i Maccabei liberarono il Tempio a Gerusalemme, dopo avere sconfitto il potente esercito del re greco-siriano, Antioco IV, il quale aveva cercato di sradicare le credenze e osservanze del popolo d’Israele, danneggiandone fortemente il Tempio. Gli Ebrei resero di nuovo agibile il Tempio, ridedicandolo al servizio divino. Le provviste di olio puro e confermato tale dal Sommo Sacerdote erano state, però, distrutte dagli invasori, talché, quando gli Ebrei vollero accendere la Menorà, il candeliere a sette braccia, trovarono soltanto una piccola ampolla d’olio d’oliva, che sarebbe bastato solo per un giorno. Miracolosamente l’olio durò, invece, otto giorni, ossia, quanto bastava per provvedere altro olio. A ricordo prerenne di questo straordinario miracolo, i Saggi istituirono la festività di Chanukkà, durante la quale, ancora oggi, si accendono lumi ogni sera, per otto giorni, ricordando il miracolo menzionato. Il primo giorno si accende una candela, e, ogni giorno successivo vi si aggiunge, un nuovo lume. “Illumina anche tu il mondo, aggiungendo la tua buona azione”, suggerisce, molto opportunamente, il rabbino Labi, visto che basta un po’ di luce per eliminare tanto buio! Partecipiamo alla bella celebrazione, che la Comunità ebraica ci propone e godiamo, insieme, amicizia e solidarietà.

Pierantonio Braggio

Pierantonio Braggio

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore