ANNUNCI E VARIE | sabato 15 dicembre 2018 04:12

Cerca nel web

ANNUNCI E VARIE | lunedì 26 novembre 2018, 23:23

I Convegno Italo-Venezuelano, dal titolo “Diritti umani in Venezuela” e proiezione del film-documentario “Chavismo, la peste del Siglo XXI” di Gustavo Tovar Arroyo, a Verona.

Tema dei due eventi è la pesante situazione politica e di vita in Venezuela.

I Convegno Italo-Venezuelano, dal titolo “Diritti umani in Venezuela” e proiezione del film-documentario “Chavismo, la peste del Siglo XXI” di Gustavo Tovar Arroyo, a Verona.

Indipendente, come Repubblica presidenziale e federale, dal 1811, grazie all’intervento del “libertador” Simón Bolívar (1783-1830), il Venezuela è Paese, che, sito a nord dell’America meridionale, con oltre 31 milioni di abitanti, possiede i maggiori giacimenti petroliferi del mondo. La politica socialista, tuttavia, inaugurata da Hugo Chavez (1954-2013), nel 1999, e la caduta della quotazione del petrolio, hanno creato miseria e povertà, dovuti a mancanza del minimo per la vita e a inflazione altissima, e, di conseguenza, anche forte malcontento, nella massima parte della popolazione. In tale quadro, la Comunità Italo-Venezuelana del Veneto, 36020 Pove del Grappa, Vicenza, via Monte Oro, 7c, riunita, nella Sala Arazzi del Municipio di Verona, il 26 novembre 2018, presenti il presidente del Consiglio Comunale, Ciro Maschio, Lyz Golia e Elizabeth Contrera, rispettivamente presidente e vicepresidente della citata Comunità, hanno annunciato due importanti eventi, miranti a sensibilizzare italiani e Governo italiano, anche sul problema dei diritti umani, nel loro Paese. Si vuole fare conoscere cosa stia avvenendo in Venezuela e tentare di porre un freno ad un processo negativo, riportando il Venezuela ad un dignitoso livello di vita. In tal senso, si terranno, sabato 1 dicembre 2018, alle ore 16,30, nella Palazzina Alberto Masprone, int. Sala Conferenze Erminio Lucchi, Verona, il I Convegno Italo-Venezuelano, su i “Diritti umani in Venezuela” e la proiezione del film-documentario “Chavismo, la peste del Siglo XXI” di Gustavo Tovar Arroyo. Seguiranno la lettura di poesie e la presentazione del romanzo “Conte di Montecristo”. Da notare, che, in Venezuela, sono presenti circa 2 milioni di oriundi italiani, dei lontani parenti dei quali darà testimonianza la mostra dal titolo “L’emigrazione italiana nel dopoguerra”.

Pierantonio Braggio





Pierantonio Braggio

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore