ECONOMIA VERONESE | sabato 15 dicembre 2018 04:14

Cerca nel web

ECONOMIA VERONESE | giovedì 22 novembre 2018, 00:02

Buyers scandinavi “a caccia” di vino e olio veronesi. Lo segnala la Camera di Commercio

I primati si possono sempre migliorare. Ne è la prova la presenza a Verona di 16 buyer provenienti dai paesi scandinavi (Danimarca, Svezia e Norvegia) che hanno incontrato oggi 33 imprese selezionate da Verona Wine Top e Verona Olive Oil Contest, i due concorsi della Camera di Commercio di Verona. “Verona è la prima provincia esportatrice di vino italiana in Danimarca, Svezia, Norvegia e Finlandia e questi paesi sono tutti tra i primi partner commerciali delle cantine veronesi, ma l’interesse per il nostro prodotto è ancora molto forte” afferma Riccardo Borghero, vice segretario generale della Camera di Commercio di Verona. Verona esporta vino per 142 milioni di euro nei paesi scandinavi, il 7% delle esportazioni complessive pari a 988 milioni di euro.

Buyers scandinavi “a caccia” di vino e olio veronesi. Lo segnala la Camera di Commercio

Gli incontri, organizzati secondo la formula dello speed date, sono stati preceduti dalla presentazione dei mercati scandinavi da parte di Signe Olsen rappresentante della Camera di Commercio Italiana in Danimarca, che ha anche selezionato gli importatori. Un comunicato, che parla da solo e che conferma, come l’azione di promozione e di diffusione della conoscenza dei nostri vini, unite alla qualità degli stessi, diano i risultai attesi e

soddisfacenti.

Pierantonio Braggio


Pierantonio Braggio

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore