ECONOMIA VERONESE | sabato 15 dicembre 2018 04:15

Cerca nel web

ECONOMIA VERONESE | lunedì 19 novembre 2018, 16:06

“Degusta il territorio”, il 4 dicembre 2018. Un Viaggio eccezionale alla scoperta dei vini e dei sapori della Strada del vino Soave.

Profumi e sapori delle Terre del Soave, di una zona verde e rigogliosa, nella quale l’Amore per la terra si sposa, con quello per la tradizione. Non di solo vino offre la collina dell’Est Veronese, ma, d’un paniere, colmo di bontà e di prodotti dall’inconfondibile sapore di buono, che dichiarano la propria unicità, raccontando, con il linguaggio del gusto, un territorio, tutto da scoprire.

“Degusta il territorio”, il 4 dicembre 2018.                                                                                                 Un Viaggio eccezionale alla scoperta dei vini e dei sapori della Strada del vino Soave.

La Strada del Vino Soave organizza, per martedì 4 dicembre 2018, a partire dalle ore 18:00, presso il Ristorante Villa de Winckels, Tregnag, Verona, una degustazione dei vini del territorio, quali il Soave, il Recioto di Soave, il Valpolicella, l’Amarone,il Lessini Durell, presentati direttamente dai produttori. La degustazione dei vini sarà accompagnata dai prodotti tipici: prosciutto di Soave, olio extravergine d’oliva Veneto Valpolicella DOP, formaggio Monte Veronese DOP, Pandoro, con riduzione di Recioto di Soave, riso Vialone Nano IGP e le famose Tagliatelle ai famosissimi Bìsi o Piselli di Colognola ai Colli. La serata vuole essere, quindi, un viaggio sensoriale alla scoperta di un territorio unico e di tutte le sue peculiarità eno-gastronomiche. Lasciatevi trasportare da una serata all’insegna degli aromi, dei profumi e dei , ottenuti dalla lavorazione delle , raccolte nelle colline veronesi e dei prodotti tipici, caratteristici di queste terre, ubicate ad est della città di Verona. Il prezzo a persona è di 25€ e include: 2 piatti caldi, la degustazione di prodotti gastronomici e di tutti i vini presentati dalle aziende, www.stradadelvinoave.it . Quella sopra descritta è un’opportunità particolare, che è ben lontana anche da una giusta volontà di profitto, perché per essere organizzata dalla Strada del Vino di Soave, mira esclusivamente a promuovere, come si rileva, il meglio delle risorse tipiche locali, con degustazioni strettamente tradizionali, per l’occasione, felicemente raggruppate in un unicum sensoriale e mirate a fare conoscere, in loco, quanto il territorio della bionda Gargànega, l’uva del Soave, crea e propone. Prendere parte all’evento, significa non solo degustare i prodotti d’un fecondo territorio, ma, anche contribuire indirettamente alla valorizzazione dello stesso e rendere omaggio a Chi, con impegno e sacrificio, costantemente lo cura e lo coltiva.

Pierantonio Braggi

Pierantonio Braggio

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore