ECONOMIA VERONESE | mercoledì 15 agosto 2018 16:43

Cerca nel web

ECONOMIA VERONESE | martedì 24 luglio 2018, 18:26

Al teatro romano il debutto nazionale di "Shakespeare in Love"

Debutta domani al Teatro Romano la prima nazionale di Shakespeare in Love, versione italiana dello spettacolo teatrale tratto dalla sceneggiatura dell’omonimo film, vincitore di sette premi Oscar.   In replica fino a sabato 28 luglio, lo spettacolo si inserisce nella 70o edizione dell'Estate Teatrale Veronese, a chiusura del festival shakespeariano.

Una delle più grandi produzioni mai ospitate al Teatro Romano, con ben 19 attori in scena a cui si aggiunge un protagonista a quattro zampe, la cagnolina My, a pieno titolo nel cast e presente anche oggi in Comune, dove i protagonisti sono stati accolti dall’assessore alla Cultura Francesca Briani.


“Non poteva che partire da Verona, la storia che racconta la nascita, direttamente dalla penna di William Shakespeare, della storia d’amore più famosa al mondo – afferma l’assessore Briani-. Un omaggio alla nostra città, in cui il mito di Giulietta e Romeo la fa da protagonista, ma anche al festival shakespeariano, che da 70 anni propone al pubblico i capolavori del drammaturgo inglese”.


“Erano anni che, insieme ai produttori, cercavo di portare al Teatro Romano questo spettacolo – commenta il direttore artistico dell’Estate Teatrale Gianpaolo Savorelli -.Esserci riusciti nel 70° del festival è già un grande risultato, di cui Verona può essere orgogliosa”.


Prodotto da Alessandro Longobardi per Officine del Teatro Italiano e Carlo Buttò, lo spettacolo è diretto da Giampiero Solari, con Bruno Fornasari come regista associato e con l'adattamento per il teatro di Lee Hall nella traduzione di Edoardo Erba.


Nei panni dei due protagonisti, gli attori Lucia Lavia e Marco De Gaudio, affiancati da una squadra esplosiva di giovani artisti, per uno spettacolo incalzante, pieno di colori e di musica.

Sul palcoscenico viene presentata la vicenda di Will Shakespeare, giovane autore emergente che ha difficoltà a scrivere il copione della commedia che gli è stata commissionata; in cerca di ispirazione si imbatte in Viola De Lesseps, nobildonna in procinto di sposarsi che si presenta alle audizioni travestita da ragazzo per realizzare il sogno di recitare a teatro, professione proibita per le donne durante l'epoca elisabettiana.
L'impossibile passione tra i due servirà da esempio a Shakespeare per scrivere una storia tra le più famose al mondo, quella di Romeo e Giulietta.


Per tutte le informazioni su orari e biglietti è possibile visitare il sito estateteatraleveronese.it, oppure scrivere alla casella di posta spettacolo@comune.verona.it e telefonare al numero 045 8077500.


Presenti alla conferenza alcuni degli attori del cast, tra cui i protagonisti Lucia Lavia e Marco De Gaudio, insieme ai produttori Alessandro Longobardi e Carlo Buttò e ai registi Giampiero Solari e Bruno Fornasari.

 

.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore