ECONOMIA VERONESE | sabato 17 novembre 2018 14:42

Cerca nel web

ECONOMIA VERONESE | lunedì 09 luglio 2018, 16:43

XV anniversario di fondazione del Circolo Culturale Numismatico Filatelico Roveretano, Rovereto, Trento.

Uno straordinario volume, dal titolo “Storia ed attività 1993 - 2018”, illustra ampiamente la vita e l’azione del Circolo, sino dalla sua creazione.

XV anniversario di fondazione del Circolo Culturale Numismatico Filatelico Roveretano, Rovereto, Trento.

Celebrare è giusto, ma, è anche importante fare conoscere che, di massima, il Circolo Culturale Numismatico Filatelico Roveretano, s’occupa, ovviamente, di collezionismo, ma, si pone, come meta principale il fare cultura, proprio partendo dell’osservazione dei francobolli, della corrispondenza d’un tempo, delle cartoline storiche, delle monete e delle medaglie: un complesso d’oggetti, che unitamente ad annulli o timbri,

non solo parlano, ma, pure, insegnano, attraverso le vignette, che li caratterizzano. Dal 1993, il Circolo roveretano si è imposto questo importante percorso, soprattutto coinvolgendo i giovani, i quali non saranno mai culturalmente completi, se non conosceranno il loro passato. Un passato di secoli, ma, anche recente, che è ottimamente raccontato dal volume “Storia ed attività 1993 - 2018”. Il lavoro, copertina plastificata, è uscito in 120 pp., in carta patinata, moschini advcom, Rovereto, 2018. L’opera, dotata di numerose riproduzioni a colori e di disegni – praticamente, essa rende visibile quanto prodotto dal Circolo, in occasione delle diverse manifestazioni, volute dal Circolo Stesso, come aspetti di mostre (anche di dipinti), cartoline ed annulli postali commemorativi e medaglie celebrative – si apre con la presentazione ufficiale da parte del presidente Marco Turella, che copre, egregiamente, tale incarico, dal 1998… Seguono, quindi – le composizioni degli otto direttivi, succedutisi, a partire dal 1993; – l’elencazione e la dettagliata descrizione degli eventi e delle attività, svolti, d’anno in anno, dal Circolo, a fare data dal 1995, per giungere al 23 giugno 2018, giornata celebrativa del XXV° di fondazione; – trentacinque fotografie, che evidenziano anche la partecipazione giovanile, dei momenti salienti dell’attività venticinquennale del Circolo; – sessantatré raffigurazioni, come accennammo, d’altrettante cartoline, progettate e distribuite dal Circolo, durante diversi eventi e mostre, dallo stesso organizzati: cartoline, dal contenuto importante, come quello, dedicato ad Antonio Rosmini (1797-1855) ; ai profughi dai paesi confinanti, causati dalla prima guerra mondiale; alla Campana dei Caduti, ecc.; – un foglietto celebrativo del 250° anniversario dell’Accademia Roveretana degli Agiati, otto francobolli, emesso dalle Poste Svizzere; – un foglietto erinnofilo 2014 – non postale – predisposto in collaborazione con la Reggenza di “Maria Dolens” (la Campana dei Caduti), MART Rovereto, Padri rosminiani e Comune di Rovereto; – ventisei riproduzioni d’altrettante, meravigliose, medaglie commemorative, emesse da Circolo, dal 1995 all’ottobre 2017, e – raffigurazione di trentanove annulli di Poste Italiane, realizzati a tutto il maggio 2018. Un libro, un grande riassunto d’un’attività costruttiva ed altamente culturale, svolta anche a tu per tu, con i giovani delle scuole locali, per fare sapere loro che francobolli, cartoline, monete e medaglie hanno sempre qualcosa da raccontare… Ci si permetta, in fine, un elogio a Nereo Costantini, che conosciamo ed apprezziamo, da sempre, come grande, costruttivo collaboratore del CCNFR…

Pierantonio Braggio


Pierantonio Braggio

Ti potrebbero interessare anche:

In Breve

sabato 17 novembre
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore