ECONOMIA VERONESE | martedì 16 ottobre 2018 10:43

Cerca nel web

ECONOMIA VERONESE | venerdì 25 maggio 2018, 13:05

Uscito il volume dal titolo “Pagine di vita Ambrosiana”. Ne è autore Mirco Franceschetti, giornalista e scrittore veronese.

“Di vita Ambrosiana”, perché il grande ed elegante volume raccoglie, soprattutto, un importante, complesso di numerosissimi articoli, circa eventi e fatti, riguardanti soprattutto la zona di Sant’Ambrogio di Valpolicella, non trascurando altre località veronesi, quali, per esempio, Brentino Belluno, Bussolengo, Caprino, Cavaion, Dolcé, Domegliara, Fumane, Garda, Marano, Mazzurega, San Pietro in Cariano, Valgatara, la Valpolicella in generale, Velo Veronese ed altre, come Lonato, che quanto a Chiesa, dipende dalla Diocesi di Verona. La grande opera di Mirco Franceschetti è fortemente estesa ai più diversi argomenti, anche storici e culturali, mai trascurando l’esatta descrizione, ovviamente, accaduti nelle zone sopra citate.

Uscito il volume dal titolo “Pagine di vita Ambrosiana”. Ne è autore Mirco Franceschetti, giornalista e scrittore veronese.

Un unicum, quindi, costituito da contributi, apparsi fra il 1998 ed il 2015, di massima, sul quotidiano L’Arena di Verona, su Verona fedele e su l’Altro Gionale, pure veronesi. Il volumone, in carta patinata e in elegante copertina plastificata, consta di 539 pp., è edito da Cierre Grafica, Caselle di Sommacampagna, Verona, nel 2015. Il lavoro – che s’apre con il saluto del presidente della Provincia, Antonio Pastorello, del sindaco di Sant’Ambrogio di Valpolicella, Roberto Zorzi, del consigliere alla Cultura, Matteo Destri, del parroco di Sant’Ambrogio, don Alberto Giusti, e con le prefazioni di Claudio Mafrici, caporedattore de L’Arena di Verona e dello stesso Autore, è suddiviso nelle seguenti sezioni: Ricordando la Storia, Fatti ed avvenimenti, Gli artisti Ambrosiani e la Scuola d’arte, Amministrazioni e storia dei gemellaggi, il Sant’Ambrogio, L’epopea di mons. Luigi Fraccari e l’attività del Comitato “In memoria di mons. Luigi Fraccari”, Iniziative benefiche e personaggi scomparsi, Il sociale e gli eventi culturali, Feste, sagre e manifestazioni, Triathlon, Una marea di trionfi, Miscellanea, Rassegna di articoli, Articoli inediti, Appendice: Santi e devozioni e, quindi, Autobiografia. Se è vero che il tutto è frutto di attento rilevamento di dati e di descrizione minuziosa di eventi, cosa caratteristica del vero giornalista, è altrettanto vero che il contenuto di molte delle dette descrizioni è pure altamente pensato e meritevole d’attenzione, in quanto, da esse, emergono, in modo completo e piacevole, volontà di dare risalto alla storia e a ogni particolare, atto a fare cultura. Certo, bisogna meditare ogni riga, ma, il lavoro di Franceschetti, nella molteplicità di contenuti, è opera da consultazione e di studio e non mera, ripetuta e, di solito, inutile descrizione di dettagli. Franceschetti scrive, dunque, per informare, fornendo le basi essenziali e ponderate, anche con numerose riproduzioni, che sembrano parlare, per la migliore conoscenza degli eventi.

Pierantonio Braggio



Pierantonio Braggio

Ti potrebbero interessare anche:

In Breve

lunedì 15 ottobre
venerdì 12 ottobre
giovedì 11 ottobre
mercoledì 10 ottobre
martedì 09 ottobre
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore