ECONOMIA VERONESE | venerdì 20 luglio 2018 07:00

Cerca nel web

ECONOMIA VERONESE | martedì 10 aprile 2018, 12:54

EWMD Verona. Turisti tra le vigne in aumento, tavola rotonda con esperti dell’enoturismo a Bardolino il 14 aprile ore 10.30 - Vinitaly and The City

L’Enoturismo in Italia fattura 2,5 miliardi di euro e registra 13 milioni di arrivi in cantina (dati Movimento Turismo del Vino Italia). Si tratta di una forma di turismo che da una decina di anni ha sviluppato una sua identità specifica, in grado di essere oggi una leva strategica per lo sviluppo della vitivinicoltura nazionale e locale. Tanto che, a fine dicembre 2017, l’enoturismo è entrato, attraverso la Legge di Bilancio, nel quadro legislativo italiano per avere regole adeguate, così da valorizzare, promuovere e disciplinare non solo i territori ad alta vocazione vitivinicola ma anche agevolare gli stessi vignaioli. Ma si può fare ancora molto affinchè l’enoturismo si affermi sempre di più, grazie anche a cantine preparate e accoglienti per appassionati, curiosi, turisti italiani e stranieri.

Fonte immagine: " Vini e vino"

Queste le tematiche che saranno al centro della tavola rotonda  «Enoturismo e Territorio: scenari e sviluppi futuri della wine destination» che si terrà sabato 14 aprile a Bardolino (Vr) a Villa Carrara Bottagisio alle 10.30. L’iniziativa è organizzata da Ewmd Verona in collaborazione con Vinitaly and The City, il fuori salone di Vinitaly. All’incontro saranno presenti: Ivan De Beni, Sindaco del Comune di Bardolino;  Stefano Tulli di Winedering,  Franco Cristoforetti, presidente del Consorzio di Tutela Vino Bardolino; Michela Mazzotti, autrice del libro «Web marketing turistico e oltre. Strategie per rilanciare la tua struttura e raggiungere il successo»; Elena Bisio fondatrice della startup Foody; Anna Alekseyeva Founder di @Verona Top Guide e Alessandra Boscaini socia fondatrice EwmdVerona responsabile vendite di Masi Agricola. Moderatore sarà Carlo Giovanni Pietrasanta, presidente del Movimento Turismo del Vino, l’associazione che riunisce circa 1000 fra le più prestigiose cantine d’Italia. 

«L’enoturismo – afferma Daniela Ballarini, presidente di Ewmd Verona – è una grande opportunità per lo sviluppo di un territorio con importanti risvolti economici e sociali. Per accogliere turisti e ospiti in cantina non è più sufficiente essere eccellenti produttori di vino ma è sempre più necessario stabilire un rapporto empatico con il pubblico e i cosiddetti wine lovers a cui narrare la propria storia, professionalità e passione. Abbiamo fortemente voluto questa tavola rotonda che vede coinvolta nell’organizzazione di questo evento anche Cristina Mascanzoni Kaiser. Le nostre due realta’ “B&B and Co progetti, programmi e strategie per il territorio” e “WineHO - Wine Hospitality” hanno collaborato guardando a un obiettivo comune che mette al centro l’accoglienza e il territorio».

Main sponsor dell'evento di EwmdVerona sono Cerea Banca 1987, B&B and Co, WineHO - Wine HOSPITALITY, TiDo', uroplan Spa e Hotel Romantic di Cavaion.

.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore