ECONOMIA VERONESE | giovedì 20 settembre 2018 21:20

Cerca nel web

ECONOMIA VERONESE | lunedì 12 marzo 2018, 12:26

Contratti: firmato accordo Confindustria - Sindacati

Firmato l’accordo sul nuovo modello contrattuale e le relazioni industriali dal Presidente di Confindustria, Vincenzo Boccia, e i Segretari di Cgil, Cisl e Uil, Susanna Camusso, Annamaria Furlan e Carmelo Barbagallo, dopo che nella notte del 28 febbraio ne era stato siglato il testo.

Fonte (www.ansa.it)

L’accordo conferma i due livelli di contrattazione (nazionale e aziendale o territoriale), sono indicati i criteri di calcolo degli aumenti salariali e sono introdotti il Trattamento economico complessivo e minimo (Tec e Tem). Inoltre viene definita per la prima volta la misurazione della rappresentanza anche per le imprese, non solo per i sindacati dei lavoratori, nel tentativo di arginare il fenomeno dei cosiddetti “contratti pirata; contratti a basso costo che sfruttano i lavoratori pagandoli al di sotto dei livelli di retribuzione fissati dal Contratto Collettivo Nazionale. In sostanza con l’accordo si tenta di scongiurare la proliferazione di contratti firmati da organizzazioni prive di rappresentanza.

Grande soddisfazione, per la firma dell’accordo, è stata manifestata dai rappresentanti delle parti sociali: il Presidente di Confindustria Boccia, commentando l’intesa raggiunta, afferma che “ in un momento delicato per il paese le parti sociali si compattano, non si dividono” e definisce l’accordo un esempio di come si possa “passare dalla stagione del conflitto al confronto nell’interesse di tutti”.

Per Susanna Camusso, leader di Cgil, l’intesa è “un investimento sull’autonomia delle parti sociali”. “L’accordo è un investimento che unitariamente facciamo sulla funzione della contrattazione. Delineiamo una serie di principi e modalità per uscire dalla crisi e investire sul futuro.

Il Segretario generale della Cisl, Annamaria Furlan, ha sottolineato che con la firma dell’intesa” lanciamo un messaggio importante: imprese e lavoro sono un bene comune del paese. Un bene prezioso che va salvaguardato”.


Sergio Cau

Ti potrebbero interessare anche:

In Breve

giovedì 20 settembre
mercoledì 19 settembre
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore