ECONOMIA VERONESE | mercoledì 15 agosto 2018 16:48

Cerca nel web

ECONOMIA VERONESE | martedì 13 febbraio 2018, 16:22

UNIVERSITA’ DI VERONA Conferenza sulla mediazione tenuta dalla Professoressa Jacqueline Morineau

L’8 marzo 2018 dalle ore 14,15 presso l’Università degli Studi di Verona Via Carlo Montanari, 9 Verona - Aula Magna - il Dipartimento di Scienze Giuridiche in collaborazione con il Dipartimento di Scienze Umane presentano la conferenza dal titolo “Conflitti Interpersonali: un modello ad personam. Mille tipologie di conflitto, mille specialisti, un unico protagonista: l’Uomo.” Jacqueline Morineau illustra come il suo metodo di mediazione umanistica sia utilizzabile da qualsiasi mediatore professionista impegnato nella gestione di conflitti per la costruzione di una pace sociale.

Jacqueline Morineau è la fondatrice e direttrice del “Centre de Médiation et de Formation à la Médiation” di Parigi; ha insegnato all’università Bicocca di Milano ed è l’ideatrice  del metodo della mediazione umanistica. La peculiarità di questo metodo trae origine dagli studi della Morineau sulle tre fasi del dramma greco: theoria, crisis e catharsis. 

Riprendendo la medesima metodologia, la mediazione umanistica si articola in tre fasi; la prima in cui il mediatore assiste all’esposizione dei fatti del soggetto coinvolto nella mediazione senza che questo venga giudicato. Un seconda in cui si mettono in discussione le determinazioni interiori del soggetto, al fine di cambiarne la prospettiva, cercando di creare la “crisis” interiore. La terza in cui il mediatore diventa il protagonista cercando di creare l’incontro e la conciliazione tra i soggetti coinvolti.

Figura di spicco nell’organizzazione e promozione dell’evento è  la mediatrice Dottoressa Caterina Marchetto, allieva della professoressa Morineau : <<Mi occupo di Mediazione da oltre dieci anni – ci racconta Caterina Marchetto – ho provato diversi modelli ed approcci ma dopo l’incontro con la prof.ssa Morineau la mia visione di questo strumento è totalmente cambiata.  Per il dipartimento di Scienze Giuridiche il prof. Tedoldi ed io abbiamo lavorato 4 mesi coinvolgendo il prof. Portera di Scienze Umane ed Elsa (The European Law Students’ Association) perché vogliamo che soprattutto ai giovani che sono gli artigiani di pace del futuro arrivi il messaggio che la mediazione non è un mero passaggio giuridico obbligatorio ma uno strumento imprescindibile per la società odierna con cui dare alle persone piena responsabilità ed autonomia nella ricerca personale di una soluzione al conflitto non delegata a terzi.>>

Sarà presente la Prof.ssa Jacqueline Morineau  assieme al prof. Alberto Maria Tedoldi, Professore di Diritto processuale civile Università di Verona, la dott.ssa Caterina Marchetto, Consulente del Lavoro, Mediatore e Formatore per l’Ente di Formazione dell’Università di Verona, il prof. Agostino Portera, Professore ordinario di Pedagogia generale e interculturale all’Università di Verona; il dott. Carlo Vettore Formatore per l’Ente di Formazione dell’Università di Verona, Mediatore, Commercialista, l’avv. Donata Carnevali Mediatrice familiare, Socio Formatore A.I.M.S., il Dott. Silvio Masin, responsabile del Servizio di Mediazione Penale dell’Istituto don Calabria Regione Veneto.

Sergio Cau

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore