ECONOMIA VERONESE | venerdì 25 maggio 2018 22:47

Cerca nel web

ECONOMIA VERONESE | venerdì 09 febbraio 2018, 14:20

Consiglieri comunali in visita al carcere di Montorio

Comprendere da vicino la realtà carceraria veronese e le problematiche della detenzione e del reinserimento sociale. Questo l’obbiettivo della prima visita effettuata oggi dai componenti della Commissione consiliare 5ª alla Casa Circondariale di Montorio.

“La volontà di visitare la struttura carceraria – spiega la presidente della Commissione - nasce a seguito della presentazione di una mozione riguardante le limitazioni della libertà personale dei detenuti e, più in generale, le problematiche del carcere. Per questo, è stato importante poter vedere concretamente le condizioni di vita dei carcerati e, in particolare, la validità del loro percorso di recupero e di reinserimento”.


Presente alla visita anche Margherita Forestan, Garante per la difesa dei diritti delle persone private della libertà personale che, nel ringraziare per la nomina al suo terzo mandato, ha sottolineato come: “è fondamentale garantire a queste persone sanzioni alternative al carcere, che ne consentano l’effettivo reinserimento sociale dopo la detenzione. E’ dimostrato che più la reclusione è collegata alla sola vita carceraria e meno probabilità di recupero ci sano. Servono possibilità detentive in grado di offrire percorsi di crescita dell’individuo, perché permettere un reinserimento guidato significa far diminuire significativamente i casi di reiterazione del reato e quindi far aumentare la sicurezza di tutti i cittadini”.  

.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore