FIERE ED EVENTI | lunedì 20 novembre 2017 07:00

Cerca nel web

FIERE ED EVENTI | mercoledì 06 settembre 2017, 23:15

Tocatì. Dal 14 al 17 settembre la 15^ edizione. Sondaco Sboarina. "Festival cresciuto grazie al gioco di squadra, la miglior risposta alla paura del terrorismo"

“Il Tocatì è sinonimo di gioco ma anche di riscoperta dei valori; è condivisione di un progetto cresciuto in modo esponenziale grazie al gioco di squadra; è attenzione a temi attuali e purtroppo drammatici come l’azzardopatia ma è anche risposta alla paura del terrorismo. A chi vorrebbe una città chiusa noi rispondiamo con la manifestazione che in assoluto la rende più viva e aperta, in una quattro giorni dedicata allo stare insieme e al divertimento”.

Così il Sindaco Federico Sboarina durante la presentazione della 15ª edizione del Tocatì, Festival Internazionale dei Giochi di Strada organizzato da Associazione Giochi Antichi in collaborazione con il Comune, in programma dal 14 a 17 settembre.
“Un festival con tanti e tali eventi, con 250 mila presente previste, anche da fuori Italia, richieda un’organizzazione complessa che coinvolge tutta la città – ha aggiunto l’assessore alla Cultura Francesca Briani -. Un festival che è cresciuto anche nelle proposte culturali e che tutti auspichiamo riceva il prestigioso riconoscimento da parte dell’Unesco quale patrimonio per la salvaguardia del patrimonio immateriale”.
Quest’anno il festival propone un’importante novità. Il Tocatì non avrà un unico Paese Ospite, bensì arriveranno comunità di giocatori da ben 21 aree diverse di un’Europa che va oltre i confini politici.
Come spiega il presidente di AGA Paolo Avigo: “in continuità rispetto al percorso di crescita e salvaguardia delle identità territoriali che l’Associazione Giochi Antichi ha intrapreso sin dalla sua nascita, per questa edizione il festival intende valorizzare il concetto di “Regione Europea” e in particolare il gioco della lotta e della lippa”.
Sempre ricco il programma di eventi e iniziative, nei vari luoghi cittadini, con spazi dedicati ai bambini più piccoli e alle mamme, mostre, incontri, spettacoli, perfomance di danza e musica, momenti di riflessione e approfondimento.
Presenti alla conferenza stampa in sala Arazzi, insieme al Sindaco Sboarina e all’assessore Briani, il presidente di Agec Michele Croce, Leonardo Rigo per il Banco BPM, il segretario della Fondazione Cattolica Assicurazioni Adriano Tomba, Marta Ugolini per l’Università di Verona, Giovanni Pontara della Fondazione San Zeno, l’assessore ai Servizi sociali del Comune di Bussolengo Stefania Ridolfi, oltre ai rappresentanti di aziende, istituzioni ed enti locali.
Il programma completo del festival sul sito www.tocatì.it.

 

 

.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore