ECONOMIA VERONESE | domenica 24 settembre 2017 12:25

Cerca nel web

ECONOMIA VERONESE | mercoledì 16 agosto 2017, 12:01

Da “Österreichische Post A.G.” - “Posta Austriaca S.p.A.”, grande e variopinto omaggio all’Italia.

Una serie di venti francobolli diversi, in un unico foglio, riproduce altrettante pittoresche località ed importanti aspetti italiani.

 

La vicina Austria, che sempre è stata nota, nel mondo della filatelia, per la qualità dei suoi francobolli, molto spesso in calcografia – da giovanissimo, mi recavo ad Innsbruck, per raggiungere il relativo sportello filatelico centrale, onde procurarmi qualche pezzo interessante – ha recentemente posto in circolazione una serie speciale, denominata “Reise durch Italien” - “Viaggio attraverso l’Italia”. Tale serie, composta di venti francobolli di grande formato, tutti diversi fra loro, quanto a vignetta – dei quali, quindici da 68 centesimi, e cinque da 80 centesimi – è contenuta in un unico foglio. Il quale, nella parte superiore porta la scritta, appunto, “Reise durch Italien” - “Viaggio attraverso l’Italia”, e, sotto, il logo ufficiale delle Posta Austriaca, dato dal consueto corno di posta giallo, seguito da “Post”. I vari francobolli sono rispettivamente dedicati al concetti di Nostalgia – moto Vespa, su sfondo di italiana città antica – e a Portofino; Grotte di Catullo, Sirmione, Brescia; Torre di Pisa; Ponte di Rialto, Venezia; Duomo di Siena; Amalfi; Foro romano, Roma; Castello di Miramare, Trieste; Castel Vecchio, Verona; Toscana; Duomo di Milano; Fontana di Trevi, Roma; Le Castella, Crotone; Piazza San Marco, Venezia; Torre Sant’Andrea, Melendugno; Cime di Lavaredo, Bolzano; Santa Maria del Fiore, Firenze, Procida, Napoli, e Colosseo, Roma. Una particolare cartella propone ogni dettaglio geografico-storico, riguardante ciascun soggetto riprodotto sui francobolli dell’eccezionale blocco, blocco, da non considerarsi, tuttavia, commemorativo, e una generale descrizione dell’Italia, come grande Paese, custode di storia, di bellezze naturali straordinarie, di arte e di monumenti eccezionali e senza numero. Vienna, con tale sua eccezionale iniziativa, fa trasmettere al mondo, attraverso i suoi venti francobolli descritti, il messaggio di un’Italia assolutamente da visitare. Da notare che il facciale di 68 centesimi di euro serve per l’affrancatura di corrispondenza diretta in Austria, e che, il facciale da 80 centesimi serve per la corrispondenza diretta in Europa. L’accurata emissione ha avuto luogo il 4 maggio 2017, con tiratura di soli 1500 fogli, appunto, da 20 francobolli. Pierantonio Braggio


Pierantonio Braggio

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore