TEATRO E CULTURA | giovedì 18 dicembre 2014 04:56

Cerca nel web

TEATRO E CULTURA | venerdì 02 dicembre 2011, 16:05

Prestiti d'onore per i lavoratori colpiti dalla crisi economica

Condividi |  

Erogazione dei primi finanziamenti in 11 Comuni.

Lunedì 5 dicembre, alle ore 11.00, in Sala Rossa al Palazzo Scaligero, il presidente Giovanni Miozzi e l'assessore al Lavoro e ai Servizi sociali Fausto Sachetto illustreranno le procedure di erogazione del Fondo destinato ai prestiti per i lavoratori in difficoltà a causa della crisi economica.

Saranno presenti: Marco Valdinoci, direttore della Fondazione Cariverona; Romano Artoni, direttore Network Famiglie e Pmi del Triveneto Occidentale di UniCredit Spa; Stefano Bertacco, assessore ai Servizi Sociali del Comune capoluogo; Mara Aldegheri di Mag Verona; Massimo Castellani, segretario provinciale di CISL;  rappresentanti di CGIL e UIL; i sindaci degli altri 10 Comuni che hanno aderito al progetto.

Il progetto ha preso avvio in seguito all'approvazione, da parte della Giunta provinciale, di un Fondo di Rotazione, finanziato da Fondazione Cariverona (500.000 euro), Provincia di Verona (50.000 euro), Comune di Verona (50.000 euro) e i Comuni veronesi di Belfiore, Legnago, Ronco all’Adige, San Bonifacio, Sant’Ambrogio di Valpolicella, Sona, Fumane, Valeggio, Isola della Scala e Grezzana (0,50 euro per abitante). I lavoratori potranno rivolgere le richieste al Comune di residenza che ha aderito al progetto e il prestito d'onore, del valore massimo di 2.000 euro, sarà erogato da Unicredit Banca Spa.

.

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Link Utili|Scrivi al Direttore